Fluttuando con l’anima fino alle sorgenti della Creazione



 Con il nostro infinito potere creativo, attraverso la meditazione, possiamo connetterci con posti infinitamente lontani. Fluttuando con la mente attraverso il nostro sub-conscio spingiamo la nostra anima a raggiungere dimensioni remote fuori dallo spazio e dal tempo per come noi lo conosciamo. In quel momento entriamo in connessione con la fonte, con Dio, con l’Universo infinito sua espressione magnifica. Lì possiamo poregare, ringraziare, visualizzare le potenzialità che già possediamo nella nostra vita reale e chiedere a Dio di farle fiorire. Abbandoniamo ogni paura quando siamo cullati tra le braccia del Dio universale 

 

Sharing is caring...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestShare on Google+Email this to someonePrint this page
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *